C.F. 93491330721  -  C.U.U.: UFNOGZ  -  PEC: batf230001@pec.istruzione.it -  PEObatf230001@istruzione.it  -  TEL: 0805425412 

Genitori

Search

User Rating: 2 / 5

Star ActiveStar ActiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

L'aula del Consiglio della Regione Puglia oggi si è dipinta dei colori dell'Europa. Sette i Paesi presenti: Portogallo, Spagna, Romania, Turchia, Ungheria, Francia e ovviamente Italia. L'Istituto "Panetti Pitagora" di Bari ha accolto ieri le delegazioni delle scuole straniere e oggi, nella sala Consiliare, ha presentato il progetto Erasmus+ alla presenza del Presidente Mario Loizzo.

La giornata si è aperta con i saluti del signor John Rocco Ferrara dell’Istituto “Panetti-Pitagora” che ha introdotto il Presidente Loizzo.

"Voi siete il futuro dell'Europa", ha detto il Presidente alla platea internazionale. I ragazzi che hanno partecipato a questo progetto hanno fatto un'esperienza significativa in termini di cittadinanza attiva. È il futuro che vogliamo costruire insieme ai giovani. Un futuro fatto di accoglienza, di solidarietà, di ascolto reciproco proprio a partire dalle scuole europee, perché l'Europa non sia solo un nome o una moneta, ma sia sempre più la realtà di un unico popolo. Questo è un progetto che fornisce ai giovani gli anticorpi contro ogni forma di razzismo, xenofobia, intolleranza e derive neonaziste.

Il Presidente ha anche ricordato che Papa Francesco continuamente ci invita ad aprirci all'uomo, a rispettare la sua dignità e per questo motivo in Europa non ci devono essere fili spinati o muri di alcun genere.

La Preside del Polo Tecnologico "Panetti Pitagora" di Bari, Eleonora Matteo, ha ricordato la grande valenza del progetto Erasmus+ nel proiettare i giovani verso il futuro: essere cittadini del mondo. Il progetto offre anche l' occasione di conoscere buone pratiche didattiche e scambiarsi esperienze di vita. La Preside ha anche riportato agli studenti e ai docenti presenti i saluti del Presidente dell'Ufficio Scolastico Regionale Anna Cammalleri, che non è intervenuta per concomitanti impegni istituzionali.

Il Console del Portogallo, Pierluigi Rossi, ha messo in luce i meriti di una scuola pugliese sempre più rivolta all'apertura di nuovi orizzonti. La Puglia - ha ricordato il Console - è una porta verso l'Oriente; è un ponte tra l'Oriente e l'Occidente; è da sempre punto d'incontro tra varie culture, religioni, esperienze, usi ed emozioni di una molteplicità di popoli. Si è detto anche contento della presenza della delegazione portoghese, perché "il Portogallo guarda l'Oceano come la Puglia il suo mare e, proprio la vastità dell'oceano, ha consentito ai grandi navigatori portoghesi di andare alla ricerca di nuovi mondi. È stato il primo atto di globalizzazione". Questi progetti sono una palestra per affrontare le sfide che il mondo ci pone, che sono poi sfide nuove e antiche nello stesso tempo, quelle cioè legate alla povertà e alla fame. Il Console, infine, ha invitato i giovani a fidarsi dei propri docenti e dei loro insegnamenti, perché essi trasmettono la conoscenza che è la vera energia per il futuro. Ecco perché, ha detto il Console del Portogallo: "La scuola va sostenuta sempre in tutte queste iniziative".

Cristina Santos è intervenuta in supplenza della coordinatrice del Progetto Erasmus+, Teresa Lacerda. Nel suo messaggio di saluto ha auspicato che le nuove generazioni possano contribuire a risolvere le crisi sociali ed ecologiche che al giorno d’oggi attanagliano l’Europa.

Ha chiuso la giornata la professoressa Mariella Fanizza, ambasciatrice eTwinning, che ha illustrato brevemente l'evoluzione dell'insegnamento e ha sottolineato l'importanza di puntare sempre più sulle nuove tecnologie per avvicinare il mondo della scuola alla mentalità dei giovani. La formazione delle giovani generazioni passa necessariamente anche per l'innovazione tecnologica della scuola.

Maria Raspatelli

Print Friendly, PDF & Email

User Rating: 1 / 5

Star ActiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

 

Wednesday – 25 May

Arrival at the airport

o    12:00: Hungary

o    12:35: Romania

o    12:45: Reunion

o    14:30: Turkey

o    17:15: Portugal

o    18:15: Spain

Meeting point at the train station in  Bari Centrale

Materials distribution

Presentation of local and foreign teams (ST1.3)

Presentation of the program of the week

Accommodation: foreign students in host families and teachers  in “Hotel Campus”

20.00 Teachers will have dinner in Torre a Mare at a typical  Pizzeria “Il Ben Ser Vito” tasting the traditional Barese/Apulian cuisine (ST2.8)

After dinner a sightseeing tour long the sea shore drive towards BARI  and a short tour of “BARI VECCHIA” by night.

The ESC team will stand for an official photo on the steps of Bari’s  BASILICA l “St. Nicholas”

Bus service offered by OK TRAVEL - Bari

Thursday– 26 May

8.00 – Meeting point at Panetti Institute

8.108.30 The Italian headmistress Prof.ssa Ing. Eleonora Matteo meets  the  foreign guests  in the School’s  auditorium

8.30 – 09.10  Country, City and School presentations (ST1.3) of the foreign teams. (In 6 different class rooms max. 20 minutes for each country)

09.15 - 09.45  A brief tour of the Panetti Institute

09.45 – 10.15 Coffee Break

10.15 - 12.00 Plenary session: presentation of the works done by the teams concerning the project activities (each team should have max 15 minutes) ST2.2 / ST2.3 / ST2.4 / ST3.5)

12.00 – 13.30  Presentation of ecological garden and workshop (ST2.7)

13.30 Students go back to their host families

           Teachers will have lunch at a nearby INN “Bar Chagall” (our Treat)

15.00 – 18.00  Coordinators’ meeting

17.30  Students and teachers will meet in FERRARESE SQUARE in the old town of Bari.

An exciting “TREASURE HUNT” in the l “Alley” (paths) of “BARI VECCHIA (the old town of Bari).

·         A tour among the beauties of Bari Vecchia (ST2.6).

·         A taste of the traditional Barese cuisine: “panzerotti, Focaccia, “Sgagliozze, pettole, etc…. (ST2.8).

Friday – 27 May

8.00 Meeting point at Panetti Institute

9.00 Apulia Region Council Room

Presentation of the ESC  project to

Ø  President of the Apulian Council Mario Loizzo

Ø  Elena Gentile  member of the European Parliament

Speech:

Ø  Dott.ssa  Anna Cammalleri General Director  USR – Puglia

Ø  Prof.ssa Rossella Diana Regional Public Education Board

Ø  Ing. Prof.ssa Eleonora Matteo headmistress IISS PANETTI – PITAGORA

Ø  Dott. VINCENZO MELILLI Director USP - Bari

Ø  Prof.ssa Mariella Fanizza etwinning Ambassador

Ø  Dott. Pierluigi Rossi Portuguese Consular

Ø  Puglia Promozione

Ø  Prof.ssa Cristina Santos – Portuguese project co-coordinate

Ø  Ing. Sabino Rutigliano – President Mola di Bari Tourism Board.

11.00 Panetti Institute – Tournament (volleyball)

13.30 Lunch time (ITALIAN STYLE BUFFET offered by the families) (ST2.8)

15.00 – 17.00 Students work in international groups:

                         - ICT workshop

                         - Chemistry  workshop  (ST2.5)

17.00 Students go back to their host families

18.30  Mola di Bari (Ba) Visit to the Castle and the Museum of the Apulian Emigration. (Theme 1)

A brief workshop on the phenomenea of Emigration “Where we all come from

A buffet of typical Apulian food offered by the President of the local tourism Board Ing. Sabino Rutigliano.

Bus service offered by OK TRAVEL – Bari

Typical dinner at the “GAMBERO ROZZO” restaurant in the old town .

Saturday– 28 May

8.00 Meeting point at Pitagora  Institute

8.15 – 9.00 A brief tour of the Pitagora Institute

9.00 – 11.00 Students work in international groups:

                       - “Workshop about Greenhouse effect and Energy Sources of the future” (ST2.2/ST2.3/ST2.4)

11.00 Coffee Break

12.00  - 14.00 Panetti Institute: students work in international groups:

          - Robotics workshop

14.00 Students will eat at school (packed lunch)

           Teachers will have lunch at a nearby INN (our treat)

15.30 – 17.30 Students work in international groups:

          - Domotics workshop (I group)

          - Ecological sign (II group) (ST2.3)

17:30 Students go back to their host families

19.30 Teacher will have dinner  at Vincenzo’s house

Sunday– 29 May

Students:

-          Visit and learning about environment and local culture with families (ST2.6)

-          B-Geek Festival (optional)

-          Traditional dishes tasting (ST2.8)

Teachers: 8.00 A daily tour of the foreign teachers through the Pearls of the province of BARI

CASTELLANA (CAVES) - ALBEROBELLO (TRULLI) - POLIGNANO (SEA) .

Bus offered by Panetti-Pitagora Institute

20.00 Teacher will have dinner in Polignano

Monday – 30 May

8.00 Meeting point at Panetti Institute

 Foreign students and teachers leave by train for a trip to Lecce

Ø  Visit to the Train Museum (ST2.6)

Ø  Visit to the old town of Lecce (ST3.6)

Ø  Brunch with typical “Leccese” cuisine (ST2.8)

        Trip offered by Bari's former railworkers club (DLFBARI) in partnership with the Italian Railway company (FSI - Ferrovie dello Stato Italiano).

18.00 Arrival at Bari station

20.30 Dinner and Gift exchange at Patrizia’s house

Tuesday– 31 May

Morning : conclusions about the work during the week.

Departure of foreign team at the airport  (Hungary 12 :35 and Reunion 13 :30 depart on 01/06) :

o    9:25 pm: Portugal

o    13:10 pm: Spain

o    12:05 pm: Romania

 

o    15:50 pm: Turkey

Print Friendly, PDF & Email

User Rating: 2 / 5

Star ActiveStar ActiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Dal 6 all'8 maggio 2016 si è tenuta a Cesenatico, presso la Colonia Agip in viale Carducci 181, la XXXII edizione delle finali nazionali delle Olimpiadi di Matematica. A contendersi la vittoria a suon di numeri e formule sono stati oltre 300 studenti provenienti da tutta Italia, selezionati fra 11.787 concorrenti. L'evento é stato organizzato dall'Unione Matematica Italiana con il patrocinio del Comune di Cesenatico.

I finalisti si sono cimentati nella risoluzione di 6 problemi di algebra, geometria, teoria dei numeri e combinatoria. Le prove hanno presentato maggiori difficoltà rispetto a quelle dello scorso anno.

Le medaglie sono state assegnate per fasce di punteggio: 25 gli ori, 50 gli argenti e 75 i bronzi. Inoltre, quei ragazzi che sono riusciti a svolgere per intero e in modo corretto almeno uno di problemi assegnati hanno ricevuto una menzione speciale.

I finalisti delle province di Bari e BAT, coordinati dalla Prof.ssa Maria Grazia De Chirico, sono stati 8, tutti frequentanti i licei scientifici a eccezione dello studente Nguyen Viet Dung che frequenta il nostri Istituto.

I premiati sono stati 4. La medaglia d’oro è andata allo studente Pasquale Miglionico del liceo Federico II di Altamura. Le medaglie d’argento a Francesco Gentile del liceo Fermi di Bari e Daniele Morra del Liceo Nuzzi di Andria. Il bronzo a Nguyen Viet Dung della classe 4ITCM del Panetti-Pitagora. Infine Marco Zagaria del Liceo Nuzzi di Andria ha ricevuto la menzione speciale.

Il giovane studente del "Panetti-Pitagora", a caldo, ha così commentato: “È stata senza dubbio una bella esperienza, sono contento di aver conosciuto altri ragazzi con la comune passione per la Matematica. Spero di poter partecipare alla competizione del prossimo anno per incontrare gli stessi compagni e, se possibile, migliorare la mia prestazione. Ringrazio la mia Preside per l'opportunità che ha voluto darmi, la mia prof.ssa di Matematica Lanave e il Prof. Piarulli Antonio per avermi incoraggiato. Un grazie anche ai miei compagni e ai docenti del Panetti che hanno tifato per me.”.

Il Prof. Piarulli, docente-accompagnatore di Dung, ha dichiarato: "Si è trattato di una bellissima manifestazione che ha consentito di coltivare una delle eccellenze presenti nel nostro Istituto. Jung è stato bravissimo, alla sua prima esperienza ha conquistato una medaglia di bronzo e ha sfiorato quella d’argento per un solo punto. Fantastico guardare tanti giovani innamorati della Matematica e che parlano di matematica con il piacere di farlo."

Fra i giovani vincitori, saranno selezionati coloro che rappresenteranno l'Italia alla gara finale mondiale che quest'anno si svolgerà dal 6 al 16 luglio a Hong Kong.

I giochi hanno inteso stimolare nei giovani studenti italiani l'interesse e la passione per la matematica, disciplina presente in tutti gli ordini di scuola e ritenuta fondamentale nello sviluppo  della crescita dei ragazzi, anche nella prospettiva di un roseo futuro lavorativo.

Print Friendly, PDF & Email

User Rating: 1 / 5

Star ActiveStar InactiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

Il 29 aprile alle 11 la sede Pitagora accoglie Tea Dalmas, l'autrice di Puse, un interessantissimo viaggio introspettivo nelle pagine del diario di Vinka Šperac Bulić.

La pasionaria croata è la nonna di Tea Dalmas ed è stata giornalista ed editore, nonché fondatrice del movimento delle donne femministe a Spalato nei primi anni del novecento. Una donna autodidatta di rara cultura che ha dedicato a sua figlia pensieri, emozioni e sensazioni derivanti da un quadro storico dettagliato, a cavallo tra le due guerre mondiali.

A tenere in vita il ricordo e gli insegnamenti di Vinka Šperac Bulić è proprio sua nipote, la figlia di quella figlia alla quale l'autrice scrive le pagine del suo diario e che nel 1945 fuggì  con i suoi genitori, dalla Dalmazia a causa dell'avanzata dei partigiani comunisti di Tito, per giungere da profuga a Bari, città nella quale vive da allora. 

La Dalmas ha tradotto dal Croato gli appassionati scritti della Bulić, donando alle nuove generazioni il fascino di un pensiero fiero e impavido, declinato tutto al femminile: un gioco di specchi e confronti fra donne che raccontano un secolo di storia italiana in un viaggio transgenerazionale di elevato valore letterario e storico.

L'incontro sarà moderato dalla prof.ssa Rosita Giorgio.

Print Friendly, PDF & Email

User Rating: 2 / 5

Star ActiveStar ActiveStar InactiveStar InactiveStar Inactive

CORSI DI FORMAZIONE DOCENTI - PNSD 2015/16

RETE FormApuglia

 

Gli incontri si terranno dalle ore 15.30 alle ore 18.00 nell’Aula Multimediale sita al Piano terra dell’edificio scolastico della sede “Panetti”.

 

Print Friendly, PDF & Email

Utenti online

We have 40 guests and no members online

Obiettivi in attesa di verifica | AgiD - Obiettivi di accessibilità
accessibilita.agid.gov.it
Obiettivi di accessibilità 2016
http://accessibilita.agid.gov.it/obiettivi-accessibilita/2016/istituto-di-istruzione-secondaria-superiore/61055